Sci d'erba
venerdì 1 luglio 2016
Tambre e Quantin diventano centro federale dello sci d'erba

A Belluno il centro federale dello sci d’erba. Nei giorni scorsi la Fisi, federazione italiana sport invernali, ha riconosciuto alle due piste bellunesi di “Col Indes” (Tambre, Alpago) e “Barotol” (Quantin, Ponte nelle Alpi) i requisiti necessari all’acquisizione del titolo. In particolare, si sono riconosciute alla pista “Barotol”, con omologazione nazionale, le caratteristiche idonee all’ attività di avviamento e promozione della disciplina e a quella di “Col Indes””, più tecnica e con omologazione sia nazionale sia internazionale, le caratteristiche idonee per allenamenti di squadre nazionali e per competizioni di carattere internazionale. Oltre alle caratteristiche prettamente tecniche, le due piste hanno ricevuto la certificazione federale grazie alle strutture collegate (ricettive, mediche e logistiche) che permettono di ospitare al meglio manifestazioni di tutte le categorie.
«Si tratta di un riconoscimento che aspettavamo da tempo» commenta Luigi Umberto Sommavilla, presidente di Grasskiteam Bell1, la società che cura le due piste e che sulle stesse negli anni ha allestito diverse manifestazioni, dai campionati italiani ai campionati del mondo (nel 2015, a Tambre). «Essere centro federale è la certificazione del buon lavoro svolto, un lavoro che intendiamo portare avanti in futuro con ancor più impegno, organizzando competizioni di vario livello o raduni per nazionali o camp per giovani».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,844 sec.

Inserire almeno 4 caratteri