Sci nordico
domenica 26 marzo 2017
Anna Comarella chiude in bellezza! Podio Solagna e De Zolt

Dietmar Noeckler e Caterina Ganz campioni italiani

In una splendida giornata di sole e con una bella cornice di pubblico si è svolto a Santa Caterina di Valfurva l'atto finale della stagione sciistica italiana dello sci di fondo 2016/2017. Come già è successo a Gares nel mese di febbraio i titoli italiani sono andati a Dietmar Noeckler (Fiamme Oro) e a Caterina Ganz (Fiamme Gialle) vincitrice anche del titolo italiano Under 23.

Nella prova maschile dopo due giri con il gruppo abbastanza compatto il poliziotto di Brunico Dietmar Noeckler ha rotto gli indugi al terzo dei sette giri. Ha aumentato progressivamente il ritmo ed è riuscito nell'intento di guadagnare secondi preziosi sui diretti inseguitori. Il vantaggio che inizialmente era di 15" è gradualmente aumentato. Dietro a Noeckler si è formava un gruppo di inseguitori che, nonostante alcuni tentavi, non sono riusciti a raggiungere il fuggitivo che continuava ad aumentare il suo vantaggio. Al traguardo Dietmar Noeckler ha chiuso nel tempo di 2h:02'.04".5. Gli inseguitori hanno lanciato lo sprint che è stato vinto da un brillante Sergio Rigoni (Fiamme Oro) davanti a Fabio Pasini (Cs Esercito), Maicol Rastelli (Cs Esercito) e Giorgio Di Centa e sono giunto distanziati di 1'13.7.

In ambito femminile primo giro compatto per le atlete dei gruppi sportivi che sulla salita successiva hanno iniziato a far selezione con una vivace Anna Comarella, categoria juniores, che ha guidato il gruppo ed ha contribuito ad alzare il ritmo in particolare quando le pendenze si facevano importanti. Al terzo giro rimanevano al comando 6 atlete seniores sempre guidate dalla piccola Comarella. Il gruppo, formato da Sara Pellegrini, Lucia Scardoni, Virginia De Martin, Elisa Brocard, Ilaria Debertolis e Caterina Ganz staccava le dirette inseguitrici. Nella tornata successiva si staccava Ilaria Debertolis incappata in una giornata negativa. Lucia Scardoni a causa di un caduta perdeva il contatto dal gruppetto di testa ed all'arrivo la volata a quattro veniva vinta da Caterina Ganz davanti ad Elisa Brocard e a Sara Pellegrini con il tempo di 1h.22'48".

La Coppa Italia Sportful è stata vinta da Sara Pellegrini e da Sergio Rigoni nella categoria assoluta. Tra gli Under 23 hanno vinto Monica Tomasini (Cs Carabinieri) e Tommaso Dellagiacoma (Fiamme Oro). Tra i civili hanno vinto Francesca Corbellari (Sc Bosco) e Florian Cappello (Asv Prad).



GIOVANI



26 marzo 2017 Santa Caterina di Valfurva (SO)

Simone Daprà, Anna Comarella, Luca Del Fabbro e Nicole Monsorno vincono l'ultimo titolo italiano della sstagione.
In una splendida giornata di sole e con una bella cornice di pubblico si è svolto a Santa Caterina di Valfurva l'atto finale della stagione sciistica italiana dello sci di fondo 2016/2017 con la Coppa Italia Rode dedicata alle categorie giovanili. Ottima l'organizzazione dello sci club Alta Valtellina che ha predisposto al meglio i percorsi di gara.

Nella categoria Under 20 maschile hanno corso in 29 atleti. Al transito del primo giro il gruppo rimaneva compatto, al passaggio successivo nella salita il gruppo si allungava mietendo alcuni distacchi. Un gruppo di nove atleti riusciva a guadagnare secondi importanti e a staccare i diretti inseguitori. Al traguardo Simone Daprà (Trentino) anticipava in volata i compagni di fuga chiudendo nel tempo di 1h.18'.22", Lorenzo Romano (Alpi Occidentali) chiudeva al 2° posto davanti ad un ottimo Jacopo Solagna (Veneto) e a Martin Coradazzi (Friuli).

Tra le Under 20 femminili la gara non ha avuto storia con Anna Comarella (Veneto) che ha fatto quasi tutta la gara in solitaria con le atlete della categoria seniores. Martina Bellini (Alpi Centrali) a 23" dalla testa riusciva a scrollarsi di dosso un gruppo di tre atlete,Chiara De Zolt, Cristina Pittin e Francesca Franchi che accumulavano uno svantaggio di 45" dalla Comarella. Al passaggio successivo Anna Comarella aumentava il vantaggio su Martina Bellini che si attestava sui 50", mentre aumentava a 1'23"sulle inseguitrici che correvano ormai solo per il terzo gradino del podio.

Arrivo in solitaria per l'atleta di Cortina Anna Comarella che concludeva i 15 km in tecnica classica nel tempo di 39'55"4, 2a un'ottima Martina Bellini distanziata di 1'06"5 e 3a Francesca Franchi a 1'34"0 che bruciava in volata Cristina Pittin.

Nelle Under 18 femminili erano in gara 59 atlete. Fin dal primo giro Alessia De Zolt la leader di categoria ha guadagnato una decina di secondi dal gruppo delle inseguitrici che al passaggio successivo hanno perso ancora una manciata di secondi. Decisiva l'ultima tornata di 2,5 km con Alessia De Zolt che veniva ripresa da Nicole Monsorno e da Noemi Glarey che poi riuscivano nell'intento di scavalcarla prima della volata finale. Nicole Monsorno ha chiuso i 7,5 km in tecnica classica nel tempo di 24'12"5 precedendo di 1"9 la valdostana Noemi Glarey e di 3"5 Alessia De Zolt (Veneto).

Negli Under 18 maschi gara secondo pronostico con la vittoria di Luca Del Fabbro (Friuli) che ha percorso i 10 km nel tempo di 26'54"1, precedendo Davide Graz (Friuli) di 4"3 e Luca Compagnoni (Alpi Centrali) di 21"2.

La Coppa Italia Rode viene assegnata tra gli Under 20 da Anna Comarella (Veneto) e Simone Daprà (Trentino). Tra gli Under 18 da Alessia De Zolt (Veneto) e Luca Del Fabbro (Friuli). Negli Under 16 la vittoria è andata a Sara Hutter (Alto Adige) e Matteo Ferrari (Trentino).

Allegati:
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Inserire almeno 4 caratteri