Sci nordico
sabato 13 gennaio 2018
Chiara De Zolt tricolore sprint a Vermiglio!

Davide Graz, Luca Del Fabbro, Emilie Jeantet e Chiara De Zolt Campioni italiani sprint giovani a Vermiglio
Un percorso molto tecnico e veloce ha ospitato a Vermiglio in Val di Sole i campionati italiani sprint in tecnica libera delle categorie giovanili, organizzazione affidata allo sci club Val di Sole. Due titoli di campione italiano sono andati al Friuli grazie alle vittorie di Davide Graz e Luca Del Fabbro mentre al femminile hanno vinto Emilie Jeantet (Valle d’Aosta) e Chiara De Zolt (Veneto).
Nella categoria Under 18 in qualifica il più veloce è stato Davide Graz (Friuli) nel tempo di 2:28.21 ha preceduto di 3”55 il Valtellinese Francesco Manzoni e 3° Matteo Ferrari (Trentino) a 9”48.
Negli Under 20 maschili Simone Mocellini (Trentino) ha staccato il miglior tempo di categoria in 2:31.95, 2° Luca Del Fabbro (Friuli) a 33/100 e 3° Stefano Dellagiacoma (Trentino) a 94/100.
Tra le Under 18 il miglior tempo l’ha ottenuto la valdostana Federica Cassol con il tempo di 3:00.55, 2a Valentina Maj (Alpi Centrali) a 1”96 e 3a Emilie Jeantet (Asiva) a 2”66. Tra le Under 20 è stata la friulana Cristina Pittin che con il tempo di 2:54.85 ha fatto il miglior tempo, seguita da Martina Bellini (Alpi Centrali) a 91/100 e 3a Chiara De Zolt Ponte (Veneto) a 2”68.

In finale Davide Graz ha amministrato il vantaggio accumulato nella prima parte del percorso ed ha vinto davanti al valtellinese Francesco Manzoni e 3° Luca Compagnoni (Alpi Centrali). Tra le Under 18 femminili netto dominio della valdostana Emilie Jeantet che ha preso il largo fin dai primi metri di gara, 2a Federica Cassol (Asiva) e 3a Nicole Monsorno (Trentino).
Tra gli Under 20 maschi vittoria di Luca Del Fabbro (Friuli) davanti al compagno di comitato Martin Cordazzi e 3° Alessandro Longo (Asiva). Tra le Under 20 femminili successo per Chiara De Zolt che è riuscita a far prevalere le sue doti di sprinter precedendo Cristina Pittin (Friuli) e 3a Martina Bellini (Alpi Centrali).
Successo per il Centro Sportivo Esercito di Courmayeur che vince la prova sprint in entrambe le categorie senior grazie alla valtellinese Alice Canclini e al trentino Enrico Nizzi.
Alice Canclini riusciva ad affiancare a 200 metri dall'arrivo la portacolori delle Fiamme Gialle Francesca Baudin ed andava a vincere davanti alla valdostana, 3a Anna Comarella (Fiamme Oro).
Tra i senior maschi successo per Enrico Nizzi che precedeva Sebastiano Pellegrin (Fiamme Oro) e 3° Manuel Perotti (Fiamme Gialle).
Enrico Nizzi aveva fatto capire le sue intenzioni fin dalle qualifiche dove aveva fatto registrare il tempo di 2:29.47 ed aveva preceduto di 1"50 il bergamasco Davide Bonaccorsi (Uder Up) e 3° Florian Cappello (Asv Prad) a 1"61.
Nella categoria femminile il miglior tempo l'aveva fatto registrare Francesca Baudin con 2:50.31, 2a Alice Canclini (Cs Esercito) distanziata di 2"76 e 3a Erica Antoniol (Fiamme Oro) a 3"24.
Domani sono previste gare distance in tecnica di pattinaggio con partenza alle ore 9:30 a partire dalle categorie giovanili.
In allegato le graduatorie.

Allegati:
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri