Sci nordico
domenica 11 febbraio 2018
Sergio Rigoni 48.mo nello skiathlon olimpico

Simen Hegstad Krueger, norvegese di 25 anni, alla prima Olimpiade, è l'indiscusso protagonista della skiathlon maschile nella quale vince la medaglia d'oro, certamente un po' a sorpresa. Kruger aveva cominciato la gara con una caduta, nella quale era rimasto coinvolto proprio alle prime battute, perdendo 24 secondi dal gruppo di testa. Durante la gara, inesorabile, il gruppo tirato prima da Iivo Niiskanen e poi, nella frazione a skating, dai suoi compagni di squadra, si manteneva a debita distanza, almeno fino alla metà della seconda frazione. Poi cominciava la rimonta di Krueger che andava a riprendersi la testa della gara, dominata dai colori norvegesi, e poi, nel finale, andava a staccare tutti per concludere in solitaria e suggellare con la medaglia d'oro una giornata che lo proietterà nella storia.
Sul podio, con Krueger, altri due norvegesi: Martin Sundby, staccato di 8 secondi e Hans Christer Holund a 9"9. Sconfitto Dario Cologna, sesto, per lungo tempo alla testa della gara e sconfitto Johannes Klaebo, il dominatore della stagione, terminato al decimo posto.
Sergio Rigoni (quarantottesimo): "Clima veramente freddo e vento fastidioso, adesso punterò ad un buon piazzamento nella 15 km skating, spero in un clima più favorevole e in una condizione migliore".
Buona gara di Francesco De Fabiani, ventesimo alla fine, dopo una partenza di buon ritmo, un calo nella tecnica classica, e una decisa ripresa nella sessione a skating. Alla fine è il migliore degli azzurri in una tecnica che il valdostano non ha mai gradito molto. Gara di gran cuore per Giandomenico Salvadori, rimasto agganciato al treno dei migliori nella parte in classico e nella prima parte dello skating. Poi l'azzurro ha avuto un calo fisico ed è terminato in 26/a posizione. 37/o Dietmar Noeckler e 48/o Sergio Rigoni.

Ordine d'arrivo skiathlon maschile GOI PyeongChang 2018 (Alpensia):
1. Simen Hegstad Krueger NOR 1h16'20"0
2. Martin Sundby NOR +8"0
3. Hans Christer Holund NOR +9"9
4. Denis Spitsov OAR +12"7
5. Maurice Magnificat FRA +14"2
6. Dario Cologna SUI +25"1
7. Andrew Musgrave GBR +25"7
8. Alex Harvey CAN +33"4
9. Martin Jaks CZE +33"8
10 Johannes Klaebo +43"4

20. Francesco De Fabiani ITA +1'34"9
26. Giandomenico Salvadori ITA +2'16"9
37. Dietmar Noeckler ITA +3'35"5
48. Sergio Rigoni ITA +6'34"9

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,031 sec.

Inserire almeno 4 caratteri