Sci alpino
giovedì 21 giugno 2018
Coordination meeting a Cortina: passi avanti verso il 2021

Si è concluso ieri a Cortina il quarto Coordination Meeting tra i vertici della FIS - Fédération Internationale de Ski, della FISI e di Infront con Fondazione Cortina 2021 e l’Amministrazione Comunale, per illustrare e discutere sull’avanzamento delle opere e sull’organizzazione dei Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021.

Il Coordination Meeting ha visto anche la partecipazione dell’Associazione Albergatori con la Presidente Roberta Alverà, dell’Associazione Impianti a Fune con il Presidente Marco Zardini, dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine, con il Vice Questore Luigi Petrillo e i referenti della Guardia di Finanza, e di Confindustria Belluno Dolomiti con il Direttore Andrea Ferrazzi.

Durante la due giorni di lavori sono stati valutati tutti i diversi ambiti di attività della Fondazione in vista dell’appuntamento iridato e lo sviluppo dei vari interventi rispetto al precedente appuntamento di ottobre scorso. In particolare:

Divisione Infrastrutture

La divisione che si occupa di progettazione, studio e realizzazione delle infrastrutture sportive, sta procedendo sia sul fronte degli interventi privati, con le opere sull’area della Tofana realizzate da Ista e Fondazione, sia con gli interventi del Commissario Governativo che prenderanno avvio a fine luglio.

Nel dettaglio:
- maggio 2018, avviati i lavori di movimentazione terra e di realizzazione di una parte del sistema di innevamento sulle piste Olympia e Vertigine;
- agosto 2018, avvio dei lavori a Rumerlo (tunnel, bypass e area d’arrivo) con l’obiettivo di concludere le opere relative all’area di arrivo entro novembre 2018 in modo da utilizzare la nuova finish area per la Coppa del Mondo 2019;
- settembre 2018, inizio dei lavori di cablaggio e dell’installazione delle reti di sicurezza sulla pista Vertigine e inizio dei lavori di movimentazione terra e di una parte del sistema di innevamento sulle piste A e B del Drusciè (parte privata);

Un’iniziativa di particolare rilievo è l’istituzione, lo scorso maggio, di un tavolo di lavoro con l’Associazione Impianti a Fune per affrontare temi comuni, nell’ottica di una maggiore interazione e sinergia con il tessuto associativo e imprenditoriale della valle.

Divisione Operations

Continua il lavoro di confronto con i fornitori dei diversi prodotti e servizi necessari per l’evento. In particolare, sono state avviate le gare ad invito per la fornitura di tribune e strutture modulari in ponteggio, tensostrutture, container e box modulari ed è stata inoltre firmata una lettera di intenti con Carlson Wagonlit Travel per la gestione dell’accommodation. Su questo aspetto è fondamentale il supporto che l’Associazione Albergatori di Cortina sta prestando a Fondazione Cortina 2021.

Divisione Marketing e Comunicazione

La divisione marketing e comunicazione sta lavorando su due livelli principali:

- la formalizzazione di importanti partnership che permetteranno di finanziare attività fondamentali per l’immagine dell’evento e la creazione di esperienze per gli ospiti di Cortina, già negli anni precedenti i Campionati del Mondo;
- il coordinamento di un piano di comunicazione che pone Fondazione Cortina 2021 come media partner dei principali eventi di Cortina e del territorio;

Da un punto di vista strategico, obiettivo di Fondazione Cortina 2021 è quello di creare la miglior sinergia nelle attività di marketing e comunicazione con Cortina Marketing e DMO (Destination Management Organization) Dolomiti.

Tra le partnership pluriennali già siglate, quella con Audi, con Consorzio di Tutela del Prosecco DOC e con Urban Vision per la gestione degli spazi pubblicitari presenti all’interno dei vari comprensori sciistici di Cortina.

Molteplici sono gli appuntamenti in programma durante l’estate che vedono come partner o protagonista Fondazione Cortina 2021, tra cui Cortina tra le Righe, TEDx Cortina e la presentazione della Carta Cortina.

Divisione Sostenibilità

Sostenibilità e legacy sono da sempre tra le parole chiave di Cortina 2021. Per sottolineare ancora di più questo impegno, Fondazione Cortina 2021 è tra i soggetti che stanno attuando la strategia di turismo responsabile contenuta nella Carta di Cortina, i cui altri firmatari sono Ministero dell’Ambiente, Comune di Cortina d’Ampezzo, Regione Veneto, ANCI, ANEF, CONI, FISI, Fondazione Dolomiti UNESCO e SPRECOZERO. Il fine ultimo è quello di rafforzare un modello di sviluppo turistico “green oriented” fondato sull’efficienza nell’uso delle risorse come acqua e suolo, sulla limitazione delle emissioni di gas serra e dei costi energetici.

Fondazione è inoltre parte, assieme ai Comitati Organizzatori di altri grandi eventi sportivi in 5 Paesi europei, di un progetto sulla sostenibilità dello sport - all’interno del programma comunitario LIFE – dedicato alla salvaguardia dell’ambiente e della natura.

Divisione Sport

Cortina 2021 sarà la prima edizione del Campionato del Mondo a presentare la nuova medaglia del Parallelo Individuale nel programma (gara individuale sia maschile che femminile, in sostituzione delle combinate Alpina). La decisione è stata approvata in Grecia all’ultimo Congresso FIS.

Ad aprile 2018 è stata inoltre conclusa la prima tracciatura della discesa libera maschile sulla pista Vertigine insieme ai tecnici della FIS, verificando in questo modo la rispondenza del nuovo tracciato rispetto alle esigenze tecniche.

Valerio Giacobbi, Amministratore Delegato Fondazione Cortina 2021, ha dichiarato: “Siamo soddisfatti per il lavoro di questi giorni, gli apprezzamenti ricevuti da tutti gli stakeholder non possono che confermare che siamo sulla strada giusta. Il Coordination Meeting è stata anche l’occasione per coinvolgere più da vicino albergatori e impiantisti, partner fondamentali per costruire l’intero progetto.”

Sarah Lewis, Segretario Generale FIS, ha commentato: “Sono stati due giorni estremamente costruttivi e importanti. La parola chiave che mi sento di utilizzare è comunità: ai diversi tavoli di lavoro erano presenti tutti gli stakeholder e da parte di tutti è emerso un forte spirito di collaborazione e un vero senso di coinvolgimento del territorio. E’ una grande squadra con un unico obiettivo: far sì che Cortina 2021 sia un grandissimo evento per lo sport, per Cortina e per l’Italia.”

Gianpietro Ghedina, Sindaco del Comune di Cortina, ha concluso: “Mi hanno colpito molto i concetti ribaditi più volte dai nostri interlocutori, ‘good direction’ e ‘very positive’. Sentirselo dire da esperti osservatori internazionali fa piacere e ci stimola a fare ancora meglio come comunità.”

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,859 sec.

Inserire almeno 4 caratteri