Sci d'erba
lunedì 9 settembre 2013
Frau, Cerentin e Sommavilla, che mondiale in Giappone!

Domenica 8 settembre - Si conclude con altre due medaglie l'avventura dell'Italia nei Mondiali giapponesi di Shichikashuku Miyagi. Nello slalom maschile disputato sotto una fitta pioggia e dominato ancora dalla Repubblica Ceca con Jan Nemec al primo e Martin Stepanek al secondo posto, Edoardo Frau ha colto un fantastico terzo posto nonostante la rottura dle bastoncino nella prima manche che allunga la sua striscia da podio iridata a quota 14 in carriera, la terza della spedizione nel Sol Levante. Quinto Fausto Cerentin, mentre Fabrizio Rottigni è finito undicesimo, Mattia Arrigoni ventitreesimo e Lorenzo Martini ventinovesimo.

Azzurre protagoniste anche nella prova femminile dove Antonella Manzoni ha rotto l'incantesimo negativo di questa settimana con il terzo posto dietro all'austriaca Lisa Wusits e alla tedesca Anna Lena Portmann, con Ilaria Sommavilla quarta a soli 6 centesimi dalla compagna di nazionale.

Il bilancio conclusivo del team diretto di Armando Calvetti si assesta a quota sei medaglie (due argenti e quattro bronzi), confermando il nostro movimento ai vertici del circuito internazionale. A questi piazzamenti si aggiunge la vittoria nella classifica generale della Coppa del mondo maschile di Edoardo Frau e il terzo posto di Ilaria Sommavilla in quella femminile.    

Sabato 7 settembre -
 Due medaglie venerdì, due medaglie sabato. I Mondiali di sci d'erba in corso di svolgimento a Shichikashuku Miyagi (Gia)regalano nuove soddisfazione alla spediizone italiana capitanata da Armando Calvetti nella giornata dedicata ai giganti. In campo maschile Edoardo Frau si è aggiudicato uno splendido argento dietro al cmapione ceco Jan Nemec, staccato di 35 centesimi. Per il vicentino trapiantato in Valle D'Aosta si tratta della medagia numero 13 in carriera. Il podio è stato completato dall'austriaco Michael Stocker, mentre Fausto Cerentin ha concluso al qinto posto con un ritardo di 12 centesimi dalle medaglie. Fuori dai dieci gli altri azzurri, con Andrea Notaris dodicesimo, Pietro Guerini quattordicesimo, Fabrizio Rottigni sedicesimo e Lorenzo Martini ventottesimo. La gara femminile è stata dominata dall'atleta di casa Yukiyo Shintani (due ori e un argento in tre gare), che ha lasciato a 56 centesimi la tedesca Anna Lena Portmann, ottima Ilaria Sommavilla al terzo posto con un ritardo di 78 centesimi. Domenica 8 settembre ultima prova della rassegna iridata con la disputa dello slalom. 

Per tutti i dettagli: www.fisi.org. 

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,859 sec.

Inserire almeno 4 caratteri